Lions Club Casalbuttano

Teglio - Valtellina: non solo pizzoccheri

La terza conviviale dell’anno lionistico 2013-2014 del L.C. Casalbuttano si è svolta presso il ristorante il Gabbiano di Corte de’ Cortesi, presente il Presidente Davide FEDERICI.
Tema della piacevole serata, caratterizzata da contenuti turistici ed enogastronomici, è stato: ’’Teglio-Valtellina: non solo Pizzoccheri’’. Relatore è stato Paolo SCRAVONI, Presidente della Società ALPE-TEGLIO, con sede in Teglio, amena località della Valtellina, presenti il Consigliere Giacomo RIGGI e lo chef Adriano OPIATTI. Hanno partecipato all’incontro in qualità di graditi ospiti, Nanni MARCHESI in rappresentanza della pro-loco di Casalbuttano e Francesco PIZZORNI Presidente del L.C. Cremona Europea.
Obiettivo della serata è stato quello di illustrare e far conoscere ai convenuti non solo le specialità enogastronomiche della località di Teglio e della Valtellina, ma anche e soprattutto le bellezze naturali, paesaggistiche ed architettoniche di tale borgo.
Un’azione promozionale che localmente sta portando avanti con entusiasmo e determinazione la giovane (2 anni) società ALPE TEGLIO con programmi ed iniziative ambiziosi mirati a sviluppare il turismo sia estivo che invernale.
Ed è appunto con tali finalità che sono stati riattivati vecchi impianti sciistici ,realizzate nuove piste per slittini, recuperati vecchi sentieri abbandonati, con la collaborazione del CAI di Sondrio, per escursioni anche in mountain bike e programmate escursioni con ciaspole ed altre iniziative, in modo da avvicinare e far conoscere agli appassionati il fantastico scenario della montagna non trascurando l’aspetto eno- gastronomico come la manifestazione: Gusta e Vai.
L’aspetto architettonico di Teglio rappresenta un’altra attrattiva degna di attenzione ed interesse: la torre di Teglio, la Chiesa di S. Eufemia con annessa piazza, il Palazzo Municipale ed il Palazzo Besta meritano sicuramente una visita. Un accenno particolare è stato riservato dal relatore all’antico Mulino ad acqua ‘’Menaglio’’ recentemente recuperato e posto in un luogo incantevole, utilizzato per macinare il grano saraceno, ed alla ditta vinicola Caven produttrice dei tipici vini Valtellinesi.
Originale e vincente l’accostamento delle bellezze architettoniche a quelle paesaggistiche, culturali ed enogastronomiche; certamente encomiabile l’iniziativa della Società ALPE TEGLIO volta al recupero ed alla diffusione dell’immagine di TEGLIO in particolare ed in generale della Valtellina.
L’incitamento a proseguire nelle iniziative intraprese unitamente all’apprezzamento ed al ringraziamento per la degustazione dei prodotti gastronomici offerti sono stati espressi dai presenti con un caloroso e lungo applauso.

Lions Adriano Telò
Addetto Stampa L.C. Casalbuttano

Chiudi Finestra